Premi Vittorio De Sica…le eccellenze italiane

Per me Vittorio De Sica non era l’artista ma il nonno

Con queste parole Eleonora Baldwin esordisce nelle vesti di presentatrice ai Premi Vittorio De Sica 2016 esordisce nella meravigliosa cornice della Galleria Nazionale di Arte Antica a Palazzo Barberini.

Premi Vittorio De Sica qui.pressL’aria di festa c’era tutta. Il parterre dei grandi eventi, l’emozione nelle parole dei premiati e la curiosità negli occhi degli invitati.

Quando il Sottosegretario ai beni culturali e al turismo, Antimo Cesaro, ha annunciato il varo della nuova legge sulla “Disciplina del cinema e dell’audiovisivo” quella curiosità si è trasformata in stupore.

il ricordo più bello che ho di lui è legato al profumo del caffè

E l’orgoglio di  Premi Vittorio De Sica qui.pressessere stato l’artefice di una legge storica che aumenta le risorse destinate al cinema del 60% riconoscendone il ruolo industriale, educativo e promozionale si è percepito dalle sue parole. 400 milioni di euro che, aggiunte alle entrate erariali, attiveranno un circuito vizioso a tutto vantaggio dei nostri talenti, delle nuove sale cinematografiche e del recupero delle vecchie. Il Sottosegretario che, come uomo del sud ben conosce le difficoltà dei giovani in certi contesti, ricorda che là dove c’è, il cinema non attecchisce la delinquenza o la droga.

 era solito fare il riposino domenicale dopo pranzo avvolto in un plaid marrone di cashmere e qualche volta avevo il compito di svegliarlo portandogli il caffè…

Premi Vittorio De Sica qui.press

I Premi istituiti da Gian Luigi Rondi nel 1975 sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con il contributo del MiBAC, nell’ambito dell’Accademia del Cinema Italiano-Premi David di Donatello, dall’Associazione Culturale Pangea, vengono attribuiti a personalità nel campo del cinema, delle arti, della cultura e della scienza. Quando Giuliano Montaldo annuncia i vincitori, nelle parole di ringraziamento dei premiati vengono fuori piccoli aneddoti.

Il mio premio era il fondo della tazzina, un cerchietto di caffè dolcissimo che mi lasciava sorbire in segreto

Ognuno di loro aveva un ricordo personale di De Sica, chi per diretta conoscenza, chi di riflesso attraverso le sue opere. Per il cinema italiano sono stati premiati: Luciana Soli, Anna Foglietta, Luca Marinelli, Pierfrancesco Favino, Piera Detassis, Roberto Andò, Moisè Curia, Caterina, Silvia e Masolino d’Amico con Natalia Aspesi.  De Tassis  premi Vittorio de Sica qui.press

Massimo Popolizio Premi Vittorio De Sica qui.press

Per le arti visive Giosetta Fioroni e Nunzio, per l’editoria Nino Aragno e Beniamino de’ Liguori Carino, per la filosofia Tullio Gregory, per la letteratura Gianrico Carofiglio e Francesco Tullio Altan, per la musica Danilo Rea e Daniel Oren, per il teatro Massimo Popolizio, per l’archeologia Licia  Borrelli Vlad e per l’astrofisica Sandra Savaglio. La cerimonia si è terminata con un aperitivo sotto il bel porticato di Palazzo Barberini tra la soddisfazione dei partecipanti e delle autorità.

 

SHARE ON

Ti potrebbe piacere anche...

Mia e il leone bianco un fi...

I leoni non sono stupidi capiscono anche quale son...

Kursk il film di una traged...

 Tutti quelli che vivono in mare a bordo di navi ...

Fahrenheit 11/9

Fahrenheit 11/9 di Michael Moore in concorso nell...

Lascia un commento...

Chiamaci al

LA TUA PUBBLICITÀ’ QUI

Nuovi articoli via email