To be fashion with…Q-Shirt!

Chiara Belardoni Maria Cristina Mancini Leonrado Esposito

 

 Chiara Belardoni Leonardo Esposito Q-shirt

Si dice che la vita è un’enorme tela…

rovesciare su di essa tutti i colori è un modo per renderla unica e speciale

Voglio raccontare una storia “piccola” che comincia con la fine di percorso e inizia con la nascita di qualcosa. Questo qualcosa è il senso di Qui, del qui e dell’ora che pervade ormai la nostra società.

Tornando dall’estero dopo alcuni mesi passati lontano da casa, mi ritrovavo con quel senso di spaesamento che solo chi è esule o fuoriuscito può capire. Straniero in patria. Come quando non stai più negli abiti della stagione passata che sono o troppo larghi o troppo stretti. Allora, cerchi di riprendere i fili della tua vita. Una vita lasciata temporaneamente in “stand by” per rincorre sogni e speranze. Purtroppo il detto chi lascia la strada vecchia per la nuova sa quello che perde ma non quello che trova nel mio caso si è rivelato più che mai concreto. Tornai, ritrovando pochi mesi dopo, molto meno di quello che avevo lasciato. Nessun lavoro e nessuna opportunità. Che fare?

 Chiara Belardoni qui.press I do not fashion… I am fashion Q-shirt

Mi iscrissi ai soliti percorsi formativi di web marketing e ripresi a masticare quello che agli albori del 2000 avevo già fatto: i siti web. Così, decisi di aprire il mio blog personale Qui.press® mandando a quel paese le testate giornalistiche con cui avevo collaborato per decenni. Diventare editore di contenuti era un rischio che valeva la pena di correre. Promisi su me stessa che non avrei fatto gli stessi errori che segnarono la mia carriera professionale. Lavori improbabili e non pagati, soldi pochi e tante fregature. Giurai a me stessa che avrei fatto tutto da sola. Almeno fino a quando sarebbe stato possibile. Qui.press® nasce così da un’idea di riscatto, circa un anno fa, e come sito che parla di tutto senza censure nè condizionamenti.

Leonardo Esposito qui.press Chiara Belardoni qui.pressÈ carino raccontare l’origine del nome e del logo.

Qui suona come Oui ed è una delle prime parole che uno straniero impara in italiano. È corto come vuole la tradizione anglosassone, facile da pronunciare per chiunque e denso di significati.

È l’essere più che l’avere, è l’istante senza passato e senza futuro…Qui è semplicemente Qui

Il simbolo, degno di uno costoso studio pubblicitario, in realtà è il frutto di tre teste pensanti di cui una di sei anni e una di dieci: le mie nipoti che si sono divertite, giocando, a inventare storie su quel Qui che, allora, non era neanche un embrione. Infine i colori. È l’unica cosa che abbiamo lasciato di squisitamente italiano: il rosso, il cuore verde e il fondo bianco. Ma siccome i colori della vita sono tanti e ci sono anche le sfumature noi, li usiamo tutti a seconda dell’umore. Dal logo alla registrazione il passo è stato breve…il bimbo non era più un clandestino ma aveva cittadinanza legaleChiara Belardoni Qui.press Leonardo Esposito Qui.press

Qualche tempo fa ho accarezzato l’idea di sorprendervi. E dato che la moda non è solo una parte importante dei miei articoli ma anche un passato professionale, mi sono inventata le Q-Shirt Qui.press®. Nate con l’idea di un merchandise esclusivo solo per i lettori, non sono semplici magliettine estive ma il segno di riconoscimento di persone esclusive. Sì perché le Q-Shirt non sono fatte in serie ma sono pezzi unici nei colori, modelli e taglie. Quindi non cercatele uguali a quelle del vostro amico, perché non le trovereste. Accaparratevi quelle disponibili on line presto nel nostro shop.

Non riesco a concetrarmi senza la mia Q-Shirt

Maria Cristina Mancini qui.press  Leonrado Esposito qui.press  Chiara Belardoni qui.press

La cosa più divertente ma anche la più difficile è stata l’organizzazione dello shooting fotografico, fatto in una piovosa domenica di fine aprile nel salone di casa mia. Gli accessori sono tutti della sottoscritta a eccezione delle borse. Ecco vorrei due parole per parlarvi di queste borse che sono fatte a mano in corda di cotone e vengono direttamente dalla Lituania. Le realizza una giovane designer Aldona Linkevičiené in diversi colori e forme e disegni. Handmade è il suo marchio e lo trovate nel negozio  virtuale….Le borse che abbiamo usato per nostro servizio sono nere, rosa cipria e panna con inserti marini.  Un’idea carina per l’estate che verrà !Invece, le Q-Shirt Qui.press® le troverete presto nel nostro negozio on line o potete ordinarle inviandoci una mail a contact@qui.press.  Attenzione! Solo quelle on line sono disponibili e come dicevo sono pezzi unici.

Maria Cristina Mancini qui.pressChiara Belardoni Leonardo Esposito qui.press

 Chiara Belardoni qui.press

Cenerentola è la prova che un paio di scarpe e un vestito possono cambiarti la vita

Un ringraziamento particolare va fatto ai miei modelli d’eccezione che si sono prestati al gioco diventando, loro malgrado, i primi a essere lanciati dal nostro web on line. Neanche a farlo apposta sono loro i ragazzi che perfettamente incarnano l’ideale di Qui, giovani, intraprendenti e belli. Grazie Chiara Belardoni e Leonardo Esposito.

DSC_0470 DSC_0446

 Non siamo solo un marchio giovane per giovani ma anche per chi ama le cose pratiche ma graziose, originali ma con gusto, sportive ma anche eleganti. Ecco perché anche io mi sono prestata a interpretare il ruolo di modella. Poi un ringraziamento grandissimo a un artista che non è solo un grande fotografo ma anche uno scenografo e un costumista e con il quale lavoro da parecchi anni condividendo la passione per il teatro e per l’arte. Grazie Giuseppe Carella. E grazie a tutti Voi e a quelli che apprezzeranno le nostre Q-Shirt!

 

SHARE ON

Ti potrebbe piacere anche...

Lightning…

La rivoluzione del Mobile Filmmaking è cominciata...

Passi nel tempo…stori...

  Ho visto cose che voi umani non potreste im...

Bikini Party

Gente di mare che se ne va, dove gli pare, dove no...

Lascia un commento...

Chiamaci al

LA TUA PUBBLICITÀ’ QUI

Nuovi articoli via email